Scopri gli 11 inquinanti nell'acqua che possono rovinare la tua salute Scarica subito la guida

Trasforma il tuo corpo in una batteria inesauribile di salute e vitalità!

Trasforma il tuo corpo in una batteria inesauribile di salute e vitalità!

Svelato il segreto degli astronauti russi grazie al quale non si ammalano da oltre 50 anni!

A cavallo tra gli anni della conquista dello spazio e l’inizio della guerra fredda venne chiesto al professor Ivan Neumivakin, allora capo del programma di risanamento degli astronauti russi, di individuare un sistema per conferire agli stessi una super salute e una vitalità inesauribile.

Nei corso della sua attività seppe prendere il meglio della medicina russa e lo arricchì con le sue deduzioni; come risultato venne creato un sistema di risanamento unico al mondo, grazie al quale gli astronauti da più di 50 anni non si ammalano.

Il primo pilastro del suo metodo è un apparente banalità: Limitarsi a mangiare solo quando si ha davvero fame, cosa che nel mondo moderno non è cosi scontata e si tende invece a ingerire cibo che si deposita su cibo ancora indigesto.

Mangiamo 4-5 volte più del necessario. E tutto il cibo “in più” è un lavoro per i medici, se non oggi, lo sarà domani.

Ma il vero punto di svolta venne dall’intuizione di hackerare i mitocondri delle nostre cellule.

I mitocondri sono le “centrali elettriche” del nostro corpo.

Hanno infatti il compito di trasformare proteine, glucosio, grassi in adenosina trifosfato.

In parole povere producono il carburante del nostro corpo “distillando” il cibo che mangi.

E da questo carburante dipende il tuo metabolismo, la forza dei tuoi muscoli, il tuo stato d’animo, la tua reattività mentale.

Va da se che usare del fiacco carburante “agricolo” o della super benzina “avio” ti porterà delle performance totalmente differenti.

Come si fa a convincere i mitocondri a darci la benzina a 1000 ottani invece che del fiacchissimo etanolo?

Semplicemente dandogli il loro cibo preferito...

L’acqua!

L’acqua è il miglior elettrolita, è l’energia; senza l’acqua non funzionano i mitocondri.

Però non acqua qualsiasi: Solo l’acqua “pulita” va nelle cellule; le acque minerali o gassate vanno prima pulite. Il tè e il caffè alzano momentaneamente l’energia, ma aggravano la mancanza dell’acqua.

L’acqua “sporca” va nella cellula che invece di ricevere l’energia deve prima pulirla.

Sì, occorre bere dell'acqua viva e pura, alcalina e minimamente mineralizzata.

Un’acqua in grado non solo di neutralizzare i rifiuti acidi accumulati per effetto dell'alimentazione e del metabolismo, ma se consumata giornalmente, in grado anche di rimuovere scorie e tossine dal nostro corpo, con l’aiuto di tutti gli organi emuntori.

Ok, più energia. Ma la salute?

Interessanti studi scientifici si sono focalizzati proprio sulla influenza che l’acqua avrebbe sul nostro sistema immunitario e su quello linfatico, due sistemi coinvolti in prima linea nel mantenimento della nostra salute psicofisica. E i risultati sono stati unisoni: l’acqua pura e viva può fare la differenza sulla capacità del nostro sistema immunitario di combattere intrusi, malattie e virus e su quella del sistema linfatico di prevenire le infiammazioni e gli edemi e di smaltire meglio le tossine.

Gli studi si sono concentrati anche sulla matrice cellulare perché la purezza del fluido interstiziale dipenderebbe anche dalla purezza dell'acqua che assumiamo e dalla giusta quantità di “minerali traccia” in essa disciolti. La cellula immersa in un fluido “pulito” migliora nella funzionalità e negli scambi, permettendo a formidabili cellule bio-specializzate (globuli bianchi) di difendere meglio le zone affette del vostro corpo.

La quantità e la qualità dell’acqua che beviamo è importante anche da un punto di vista energetico, essa infatti farà la differenza sull’efficienza dei nostri mitocondri, infatti anche solo una diminuzione del 4 - 5% di acqua nel corpo può provocare una riduzione di capacità di prestazione energetica fino addirittura al 20%, portandoci a una condizione cronica di disidratazione che è alla base di molti scompensi e patologie. Questa diminuzione provoca una riduzione della quantità di sangue in circolo, causando vertigini, emicranie, problemi alla vista e addirittura perdita di concentrazione, memoria e lucidità mentale. E’ oggettivo! La nostra efficienza organica dipende molto dallo scambio di elementi che avviene attraverso le membrane cellulari.

Se lo scambio non è fluido perché l’ambiente è sporco, allora le stesse cellule e gli organi perderanno di funzionalità, impedendo all’organismo di mantenersi in omeostasi che è la capacità degli organismi viventi di mantenere un equilibrio interno pur nel variare delle condizioni esterne.

Come fare ad avere acqua VIVA e PURA dal rubinetto di casa?

Vuoi sapere quali inquinanti contiene l'acqua di casa tua?

Simone Moscato, esperto di salute attraverso l'acqua da 15 anni.

Vuoi sapere quali inquinanti contiene l'acqua di casa tua?

Categoria

Depuratori