Scopri gli 11 inquinanti nell'acqua che possono rovinare la tua salute
Scarica subito la guida

Il glifosato nella pasta è pericoloso?

Scopri se è presente nella pasta che mangi e come eliminarlo.

Quella di cui ti parlerò oggi potrebbe benissimo essere la trama di un romanzo di Grisham, l’autore di fama mondiale di libri a tema legal.

Invece è un fatto che ha occupato le cronache e che riguarda da vicino tutti noi.

Dewayne Johnson, no non sto parlando del celebre Dwayne, wrestler attore samoano, è un giardiniere di 46 anni che si occupa del verde di diverse scuole pubbliche della sua cittadina, Alejo in California.

Nella cura dei giardini, in cui era impiegato, oltre alla cesoia e al rastrello spesso utilizzava anche fertilizzanti o prodotti erbicidi.

Complessivamente li irrorava circa trenta volte all’anno, con prodotti regolarmente e liberamente presenti sul mercato addirittura venduti con lo slogan “sicuri abbastanza da essere bevuti”.

Marito e padre di due bambini, la sua vita trascorre con la serenità di chi passa gran parte del proprio tempo a contatto con la natura, lontano dai ritmi frenetici dei meeting, brainstorming e snervanti riunioni.

Per lui che era una persona umile e senza grandi ambizioni avere una casa, una famiglia che lo ama e un lavoro che gli permette di non far mancare il necessario ai suoi cari era un sogno ad occhi aperti.

Quel sogno inizia a trasformarsi in un terribile incubo quando sulle braccia e sulla schiena iniziano a formarsi degli strani segni.

Subito Dewayne ci dà poco peso, in fondo svolge un lavoro molto “fisico” e può capitare che si ritrovi addosso graffi e lividi.

Anche la moglie ha imparato a conoscere quei segni e quando le capita di vederlo graffiato sulla schiena non pensa immediatamente ad una scappatella.

Ma è proprio la moglie con il tempo ad insospettirsi e a notare che quei segni sono differenti dagli altri.

Da quel sospetto tutto accelera vertiginosamente:

La visita dal dottore, gli esami approfonditi con gli specialisti e la sentenza lapidaria:

Malato terminale per un linfoma “non-Hodgkin”.

Sono gli stessi specialisti a suggerire la probabile causa.

Quello che avrebbe dovuto essere un erbicicida “cosi sicuro da poter essere bevuto”, il Roundup, prodotto dalla Monsanto era in realtà a base di GLIFOSATO, un elemento chimico dai devastanti effetti per la nostra salute.

Non te ne parlo per metterti a conoscenza della enorme cifra che la monsanto è stata condannata a pagare a titolo di risarcimento alla famiglia di Dewayne, oltre 289 milioni di dollari, ne perché questa sentenza ha aperto la strada a circa 95.000 successive richieste di risarcimento da persone dannnegiate dall’esposizione al prodotto.

Quello che devi sapere è che nonostante a livello europeo negli intenti si cerchi la “salvaguardia, tutela e miglioramento della qualità dell’ambiente” e la “protezione della salute umana” i pesticidi a base di glifosato sono ancora ampiamente utilizzati anche nelle coltivazioni ortofrutticole.

Campi di grano, orti e frutteti sono regolarmente tutt’oggi irrorati da questo erbicida cancerogeno.

Oltre al rischio alimentare l’utilizzo di glifosato diventa un pericolo anche per l’acqua che bevi.

Infatti l’Italia è tra i primi Paesi in Europa per il consumo di pesticidi per ettaro coltivato che si possono trovare negli alimenti e al tempo stesso contaminare l’aria, il suolo e l’acqua.

Soprattutto le acque superficiali e sotterranee (che sono la maggior parte di quelle che vengono utilizzate dagli acquedotti e imbottigliate dalle aziende che vendono l’acqua in bottiglia) risultano contaminate da pesticidi con una tendenza in aumento che spesso supera i limiti di qualità ambientale.

Quante sono le probabilità che l’acqua che esce dal tuo rubinetto o che compri al supermercato contenga questo cancerogeno?

C’è un metodo facile e sicuro che ti permette di scoprire se l’acqua che bevi nasconde delle insidie, il nostro esclusivo sistema di analisi SplashTest.

Richiedilo ora gratuitamente, sostenendo soltanto i costi di spedizione.

Attenzione però, essendo un analisi accurata e approfondita, ne possiamo eseguire solo un numero limitato e per questo mese sono rimasti ancora pochi spazi disponibili.

Vuoi sapere quali inquinanti contiene l'acqua di casa tua?

Simone Moscato, esperto di salute attraverso l'acqua da 15 anni.

Vuoi sapere quali inquinanti contiene l'acqua di casa tua?

Categoria

Depuratori