Scopri gli 11 inquinanti nell'acqua che possono rovinare la tua salute Scarica subito la guida

Arsenico nell'acqua, ne hai paura?

In questi giorni è stata ripresa da molti siti una notizia, che in realtà risale al 2010 e pubblicata per prima dalla rivista “Le scienze” secondo la quale nella quasi totalità delle acque minerali è stato riscontrato Arsenico.

L'arsenico oltre ad essere come tutti sappiamo un potente veleno, è considerato dall'Agenzia Internazionale di Ricerca sul Cancro una sostanza cancerogena di categoria 1 responsabile di molte malattie oncologiche, come il cancro alla vescica, all'epidermide, al rene e al polmone.

Va inoltre detto che stando alla certificazione scientifica assumere l'arsenico in maniera continua mediante acqua inquinata, sia essa del rubinetto o in bottiglia, porterebbe a disfunzioni cardiache, patologie ematologiche, neurologiche e diabete.

L'Arsenico è una sostanza chimica che esiste in natura e lo troviamo nell'ambiente in molte forme di tipo organico e inorganico ed è presente nelle acque perché come ogni composto che si trova nei terreni va a sciogliersi con l'aiuto delle acque piovane che passano attraverso gli stessi e giungono sino alla falda, oltre a questo l’attività conciaria, la lavorazione del vetro e la produzione di fitofarmaci inquinando di fatto il territorio ne possono alzare ulteriormente il livello.

Queste alcune delle acque minerali più diffuse in commercio e il corrispondente valore in microgrammi per litro di Arsenico:

  • L'Acqua Ferrarelle contiene 6.810 microgrammi per litro
  • L'Acqua Levissima contiene 6.200 microgrammi per litro
  • L'Acqua Fiuggi contiene 1.850 microgrammi per litro
  • L'Acqua San Pellegrino contiene 1.380 microgrammi per litro
  • L'Acqua Sant'Anna contiene 1.310 microgrammi per litro
  • L'Acqua Lete contiene 0.759 microgrammi per litro
  • L'Acqua Fabia contiene 0.404 microgrammi per litro
  • L'Acqua Panna contiene 0.355 microgrammi per litro
  • L'Acqua Sangemini contiene 0.204 microgrammi per litro
  • L'Acqua Rocchetta contiene 0.198 microgrammi per litro
  • L'Acqua Uliveto contiene 0.088 microgrammi per litro
  • L'Acqua Boario contiene 0.056 microgrammi per litro

Ti ricordo che per quanto riguarda l’arsenico il valore guida, quindi la quantità ritenuta adatta alla nostra salute, stabilito dall’OMS è zero mentre per le normative italiane l’acqua viene considerata potabile fino a 10 microgrammi per litro.

Nelle acque minerali fino a qualche anno fa il valore ammissibile era di 200 microgrammi per litro e senza obbligo di indicazione in etichetta da parte del produttore e solo recentemente è stato equiparato a quello delle acque potabili.

Vuoi sapere quali inquinanti contiene l'acqua di casa tua?

Simone Moscato, esperto di salute attraverso l'acqua da 15 anni.

Vuoi sapere quali inquinanti contiene l'acqua di casa tua?

Categoria

Depuratori